Arancini di Riso

Ingredienti per circa 15 arancini:

  • 500 g di riso Roma
  • 1,2 l + 200 ml di acqua
  • 300 g di macinato di manzo
  • 150 g di pasta di salame
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 100 g di piselli finissimi
  • misto per soffritto (carota, cipolla, sedano)
  • 50 g di parmigiano 
  • 20 g di burro
  • 80 g di mozzarella
  • 1 bustina di zafferano
  • 100 g di farina 00
  • pangrattato 
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • sale, pepe
  • olio extravergine di oliva
  • olio per friggere

Iniziate preparando il ragù, se possibile anche il giorno prima di fare gli arancini: tritate carota, cipolla e sedano e fateli rosolare in una pentola con un po’ d’olio, poi aggiungete la carne trita e la pasta di salame e fate rosolare, cercando di spezzettare bene la carne con un cucchiaio di legno. Quando la carne sarà ben rosolata, alzate la fiamma e sfumate con il vino rosso. Una volta evaporato il vino potete abbassare la fiamma, aggiungere la passata di pomodoro e regolare il tutto di sale e pepe. Lasciate cuocere per almeno due ore, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo,se necessario, dell’acqua per non far asciugare troppo il ragù durante la cottura (a fine cottura dovrà invece risultare abbastanza denso). Pochi minuti prima di spegnere il sugo, aggiungete i piselli già cotti.

p_20170131_141758

Portate a ebollizione 1,2 l di acqua salata, in cui farete cuocere il riso per circa 13 minuti, o comunque fino al completo assorbimento dell’acqua; in questo modo il riso rimarrà molto appiccicoso e sarà più facile maneggiarlo per fare gli arancini. A cottura ultimata, aggiungete il burro, il parmigiano e lo zafferano e mescolate per bene. Lasciate raffreddare il riso completamente.

Tagliate la mozzarella a dadini (nella ricetta degli arancini al ragù la mozzarella non è prevista, decidete a vostro piacimento se aggiungerla o meno) e passate alla preparazione degli arancini. Vi consiglio di bagnarvi le mani prima di preparare ogni arancino, così il riso non vi si incollerà alle mani e riuscirete a maneggiarlo meglio: mettete un po’ di riso nel palmo della mano e appiattitelo con le dita creando una specie di conca, in cui andrete a posizionare una dose generosa di ragù e qualche pezzetto di mozzarella. Ora potete chiudere l’arancino, prendendo un po’ di riso per volta, appiattendolo con le dita e posizionandolo prima su una metà poi sull’altra dell’arancino. Una volta fatto questo lavoro, potrete lavorarlo con entrambe le mani per dargli una forma circolare e compattare il riso per non far fuoriuscire gli ingredienti.

Una volta confezionati tutti gli arancini, preparate una leggerissimp_20170131_153320a
pastella con 100 g di farina setacciata e 200 ml di acqua fredda, mescolando con
una frusta. (la pastella rimarrà molto liquida e in questo modo ci permetterà di impanare gli arancini senza risultare troppo pesante).

Passate ogni arancino nella pastella e poi nel pangrattato.

p_20170131_155059_2

Fate friggere gli arancini in friggitrice per circa 6 minuti, o comunque finché non saranno ben dorati e servite.

Un pensiero su “Arancini di Riso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *